_marcomorandotti

Ingegnere, docente presso l’Università di Pavia, si occupa di conservazione del patrimonio storico e di progettazione sostenibile nei paesi in via di sviluppo e nel global south, in particolare in Colombia, Costa d’Avorio e Kenia.

Ha al suo attivo alcune mostre personali e collettive, tra le quali "d'acqua e di sogni" (Pavia, 2018), paesaggi e frammenti pavesi raccolti lungo il fiume a ricomporre una scenografia immaginaria; “the untold beauty” (Milano, 2017), un viaggio alla ricerca della bellezza perduta tra le piccole cose; “diaframmi” all’interno della collettiva “fuoriporta” (Pavia, 2017), una serie di paesaggi urbani ripresi attraverso il margine di altrettante architetture; “opere prime” (Pavia, 2012) un reportage nell’entroterra di Malindi (Kenia).
Sue opere sono state esposte alla Biennale di Shanghai (2014) e alla collettiva “MaxArtis - Frammenti d’Italia” nell’ambito del festival Citerna Fotografia (2012).

La sua ricerca fotografica si concentra sulla investigazione della realtà quotidiana, attraverso la ricerca di dettagli e frammenti che ne restituiscano la - talvolta insospettata e insospettabile - poesia.

social

me on Instagram Skype Me™!

Share
Link
https://www.marcomorandotti.it/about
CLOSE
loading